Mar Rosso

Il mare è una perla e in 4 ore di aereo si arriva in Egitto, quindi noi italiani dobbiamo ritenerci molto fortunati. Un aspetto da sottolineare è che la barriera corallina negli anni ha subito diverse deturpazioni, a molti turisti sfugge questo particolare, ma la maggior parte dei coralli che è possibile ammirare nelle sone antistanti agli hotel (e non solo, perché anche all'interno del parco nazionale di Ras Mohammed la situazione è identica) è in fase decadente. Spesso ricoperti da alghe “mucillaginose” e hanno colori smorti, rispetto alla loro situazione ottimale: come dovrebbero essere se si trovassero in condizioni naturali. I pesci, invece, sono ancora numerosi e coloratissimi e già a pochi metri dalla costa li possiamo ammirare. L’unico rischio di tagliarsi è durante lo snorkeling. Basta lambire i coralli per farsi male, quindi è un obbligo verso se stessi prestare sempre attenzione. Non è raro trovare persone con parti di braccia, gambe o dita dei piedi medicati… è un classico, ma niente di grave. Il mar rosso, dopo la barriera corallina in Australia, è il mare con il più alto numero di specie animali marine: pesci, crostacei, celenterati, ecc… E’ come nuotare in un gigantesco acquario, colmo di pesci di vastissimi colori! Stupendo! A qualunque persona alla quale verrà voglia di indossare una maschera e curiosare tra i coralli, anche alle persone che con l’acqua non sono mai andate d’accordo.

Vai al sito: Mar Rosso - http://www.flymarrosso.it

ID:5102
Categoria:Associazioni
Inserito da:Mario Pastore
Aggiunto il:2013-05-31
Numero di visite:0