Close
Scommesse risultato esatto: ecco i migliori consigli da seguire

Scommesse risultato esatto: ecco i migliori consigli da seguire

La scarica di adrenalina che è in grado di garantire una scommessa vincente non ha veramente eguali. Una soddisfazione per un’attività che sicuramente è decisamente coinvolgente e anche divertente, ma bisogna sempre notare come ci sia un bel rischio. Di conseguenza, le scommesse devono essere sempre un intrattenimento e niente di troppo importanti da far cambiare l’umore della vostra giornata. Quindi, il gioco online va sempre affrontato in modo responsabile e con un alto livello di serietà.

Detto questo, ci sono sempre più portali che offrono un servizio di intrattenimento di qualità e sicuro che non hanno la licenza AAMS, questo opera perché operano sul mercato grazie ad una certificazione internazionale che dà comunque non poche garanzie di affidabilità. Quindi, prendere in considerazione i miglior bookmaker online con licenza ADM, che sono spesso e volentieri più vantaggiosi in confronto agli altri, è cosa buona e giusta, a patto di optare per un casinò online che sia affidabile e riconosciuto a livello internazionale.

Come trovare i risultati più frequenti

Uno dei migliori consigli a cui fare riferimento è quello di andare alla ricerca dei risultati che avvengono più di frequente. Dare un’occhiata approfondita alle statistiche è sempre un’ottima idea. È sufficiente effettuare delle ricerche veloci d’archivio ed ecco che si potrà andare alla scoperta dei risultati che capitano più di frequente nei diversi campionati. Spesso e volentieri capita di notare come l’1-1 è uno dei risultati più frequenti, insieme a 1-0 e al 2-0.

Nell’ultima stagione di Serie A di calcio, ad esempio, si è notato come i risultati di 2-1 e 2-2 siano cresciuti, seppur in maniera lieve, in confronto all’anno passato. Sono proprio questi due i risultati che avvengono molto più spesso, visto che sono usciti 31 e 27 volte. Complessivamente, nell’ultima stagione di Serie A, un match su quattro e mezzo termina con il punteggio di 2-1 o 1-2. Si tratta chiaramente di statistiche che danno un’indicazione generale e non specifica.

Cosa succede nelle categorie più basse

Complessivamente, in ogni campionato, punteggi come 0-0, 1-1 e 1-0 sono quelli che accadono più di frequente. Si tratta di una tendenza assolutamente valida, in modo particolare, nelle categorie al di sotto della Serie A, come nello specifico la Serie C. Nello specifico, ci sono alcuni gironi dove i punteggi di 1-0 e 0-0 sono quelli che compaiono con la maggior frequenza. Si tratta di una statistica che torna buona anche per la seconda serie in Francia, così come in altri campionati europei minori.

Le varie tendenze delle singole compagini

Un altro fattore di cui bisogna inevitabilmente tener conto è sicuramente quello legato all’andamento di ciascuna squadra. Ci sono delle tendenze che bisogna considerare e, in qualche caso, sono così evidenti da risultare quasi assurde o uniche. Basti pensare alla Juventus guidata da Maurizio Sarri, che è stato sollevato dall’incarico subito dopo l’uscita dalla Champions League per mano del Lione, che, su venti match, aveva vinto con un solo gol di scarto in addirittura 13 occasioni. Non solo, dal momento che sono stati registrati ben 9 punteggi di 2-1 a favore della Vecchia Signora. Addirittura, un’altra statistica lascia un po’ tutti senza parole. Infatti, quasi il 50% delle vittorie ottenute dalla Juve nel corso dell’ultima stagione si è verificata con il punteggio di 2-1 o 1-2. Chiaro che individuare questo tipo di tendenze è molto importante, perché spesso e volentieri hanno una durata piuttosto estesa all’interno dell’arco della stagione.

Quanto bisogna scommettere?

Come diversi addetti ai lavori sostengono, le scommesse sui risultati esatti si caratterizzano per aver un coefficiente di difficoltà veramente molto alto. Di conseguenza, si devono necessariamente considerare al pari di un divertente svago, da mettere in atto, però, molto di rado.

Infatti, per quelle poche volte che sarete in grado di azzeccare il pronostico, ecco che ci saranno altre indefinite volte in cui tale pronostico sarà errato e i soldi della scommessa verranno persi. Moderazione, saggezza ed equilibrio sono le parole chiave in tal senso. Inoltre, le statistiche di cui abbiamo parlato fino ad ora vanno sempre prese in considerazione, investendo somme di denaro su ciascuna puntata decisamente contenute.

Se per quanto riguarda le scommesse normali, il miglior suggerimento da seguire è quello di non puntare ogni volta una somma mai superiore al 3-4% del bankroll stabilito in precedenza, ecco che per le scommesse sul risultato esatto è meglio non puntare oltre l’1% del proprio budget.

Multichance, combo e sistemi di scommesse particolari

Chi ama scommettere ogni tanto sui risultati esatti delle partite, può contare a palinsesto di un numero di opzioni decisamente superiore ogni anno che passa. Ad esempio, si può scegliere di includere vari risultati esatti all’interno di una sola schedina. In questo caso, si tratta di una puntata risultato esatto multichance, in cui è sufficiente che ci sia anche solo un risultato esatto per rendere la schedina vincente.

È abbastanza facile intuire come la quota di tale schedina multichance, proprio per il fatto di includere varie opzioni alternative tra loro, è notevolmente inferiore in confronto alle quote di ciascun risultato esatto se dovesse essere scommesso singolarmente.

Esistono anche svariati mercati dedicati alle scommesse sportive che offrono la possibilità di puntare su una tipologia di schedine denominate “combo”. Stiamo parlando di una serie di combinazioni del tutto particolari: tra quelle più diffuse troviamo quelle che combinano il risultato esatto con il primo marcatore del match, oppure il risultato esatto con l’ultimo marcatore. Per rendere la schedina vincente, però, in questo caso serve che entrambe le condizioni poste diano esito positivo.

Poi ci si sono anche dei veri e propri sistemi di scommessa, che comprendono solamente il fatto di puntare su dei risultati esatti. Giusto per fare un esempio, si potrebbe pensare di scegliere tre risultati esatti per un match e due risultati esatti per un altro match. In questo caso, quindi, si formerebbe un sistema da ben sei combinazioni. È chiaro che azzeccando entrambe le partite si potrebbe raggiungere un bottino finale davvero niente male, visto che comunque si va da una quota minima fino ad una quota massima che è decisamente gustosa e comprende i due risultati esatti con una quota maggiore ovviamente.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *