Close
Dl Recovery approvato dalla Camera dei deputati con la fiducia posta dal Governo

Dl Recovery approvato dalla Camera dei deputati con la fiducia posta dal Governo

Via libera da parte della Camera dei deputati, con la fiducia che è stata posta dal Governo italiano, al Dl Recovery con 350 voti a favore e con 44 voti contrari. Con il testo che ora, riporta l’Ansa.it, passa al Senato. Il testo, tra l’altro, presenta delle novità importanti emersa dai lavori delle commissioni.

Novità Dl Recovery, dai brevetti sui medicinali al superbonus 110%

Una di questa riguarda la possibilità, per il Governo italiano, di obbligare i possessori di brevetti, su medicinali che sono essenziali per la salute, a concedere l’uso ad altri soggetti nel caso ci sia da affrontare un’emergenza sanitaria. Tra le novità, inoltre, c’è pure un alleggerimento della burocrazia per l’accesso e per la fruizione della maxi-agevolazione di stato che è rappresentata dal superbonus 110%.

Intanto il Capo dello Stato promulga il Sostegni bis, ma con dei richiami al Parlamento

Tra i decreti che, inoltre, sono stati già convertiti in Legge dello Stato, spicca il cosiddetto decreto Sostegni bis per il quale proprio in queste ore la promulgazione è arrivata da parte dal Capo dello Stato Sergio Mattarella. Con la promulgazione, pur tuttavia, il Capo dello Stato ha inviato una lettera al Parlamento nella quale, tra l’altro, ha posto l’accento sulla presenza nel testo di provvedimenti che, sostanzialmente, nulla hanno a che fare con le decretazione d’urgenza.

Quello del Capo dello Stato è quindi, in tutto e per tutto, un monito visto che nella lettera, ha altresì riportato l’Ansa.it, il Presidente della Repubblica ha scritto, tra l’altro che ‘in caso di gravi anomalie nei contenuti di leggi di conversione potrebbe avvalersi della facoltà di rinviarli alle Camere‘.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *